Assitek Business Community

le novità utili alla rete dei nostri partner

Gruppo ARA ed Assitek, per le Scuole, per Parma.

20 tablet acquistati dalle due aziende all'Istituto Melloni di Parma

La collaborazione tra Gruppo ARA ed Assitek è ormai consolidata nel tempo: un significativo esempio di come la comunità d’intenti tra le persone e il conseguente scambio continuo di competenze, possano essere la base su cui costruire con successo ambiziosi progetti d’impresa.
Di fronte all’emergenza che il mondo sta vivendo, nel tentativo di voler essere di supporto al nostro territorio e alla nostra comunità, è stato perciò naturale raccogliere con responsabilità l’appello del Sindaco Pizzarotti e dell’Assessora ad Educazione ed Innovazione Tecnologica del Comune di Parma Seletti, per fornire strumenti agli studenti affinché possano seguire nel miglior modo possibile le lezioni da casa.
“Stiamo vivendo tempi difficili” esordisce Matteo Ferrari, CEO del Gruppo ARA “e a maggior ragione chiunque ne abbia la possibilità deve fare la sua parte, sia privatamente che come azienda. Investire in questo momento sull’educazione dei nostri giovani è sia una necessità che un messaggio di speranza. Uno sguardo rivolto al loro futuro e di conseguenza al nostro”.
Anche Michele Grimaldi, AD di Assitek, è sulla stessa lunghezza d’onda: “spesso i giovani, nel loro naturale percorso di crescita personale, sentono il mondo adulto come lontano, sordo e cieco ai loro bisogni. Vogliamo dire loro che quando una città si mobilità affinché possano studiare, mantenere anche se virtualmente il contatto con gli amici e i compagni, imparare strumenti nuovi che un domani saranno parte della loro quotidianità lavorativa, lo si fa perché si crede in loro, perché il mondo è già nelle loro mani. Un mondo che speriamo migliore.”
Sono quindi stati consegnati 20 tablet acquistati dalle due aziende all’Istituto Melloni di Parma, affinché ne decida la destinazione tra le famiglie che ne hanno fatto richiesta per i propri figli e figlie.
Facendo tutti la nostra parte usciremo insieme da questo momento drammatico.

Leave comments

Your email address will not be published.*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Back to top